Documentazione

Devono essere documentati tutti i dati dall’esame preliminare all'esame di follow-up.

Occorre tenere sia la documentazione iconografica degli esami ecografici o con raggi X, sia la registrazione dei dati del trattamento.

Gli effetti collaterali e le complicanze della terapia ad onde d’urto extracorporee devono essere riferiti all'ISMST il quale obbliga i propri membri a riferire al comitato direttivo tutti i problemi e le complicanze legate alla terapia ad onde d'urto.

 

Registrazioni, casistica, risultati degli esami

Il paziente deve essere informato della procedura di trattamento e dei possibili rischi connessi prima di essere sottoposto al trattamento ad onde d'urto.

Deve essere anche informato che i medici non hanno ancora completamente chiarito tutti i meccanismi biologici di azione delle onde d'urto.

Al paziente deve essere detto che il trattamento con onde d'urto extracorporee offre la possibilità di evitare un intervento chirurgico altrimenti necessario.

La casistica e i risultati degli esami devono essere registrati con i dati dei paziente.

 

Registrazione del trattamento

Deve essere tenuto un registro durante il trattamento.

Devono essere elencati tutti i dati importanti quali i parametri dell'apparecchiatura, la forma di anestesia usata e la medicazione.

Occorre documentare l'intensità e il numero di onde d'urto impostate.

Inoltre, devono essere documentati i tempi e i parametri (kV, mA) del sistema a raggi X.

I possibili effetti collaterali, le complicanze ecc. devono essere annotati nel registro.

 

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla mailing list della società

Ricerca bibliografica

Consulta un archivio delle più recenti pubblicazioni in materia di Onde d'urto