RITARDO DI CONSOLIDAMENTO DI FRATTURA

.

Descrizione terapia: 

Paziente di 36 anni, con ritardo di consolidamento di frattura di diafisi del 5° metatarso del piede. Aveva già effettuato l'immobilizzazione e la successiva biostimolazione con magnetoterapia per 30 giorni. Dopo 4 mesi dall'evento fratturativo, in mancanza di risposta riparativa dell'osso, l'ortopedico ha consigliato un ciclo di onde d'urto. Lo abbiamo trattato con tre sedute, a frequenza energetica media, in relazione alla soglia di sopportazione del dolore durante il trattamento. Il paziente ha utilizzato un carico protetto per i trenta giorni successivi al termine della terapia con onde d'urto (generatore elettromagnetico, con puntamento e controllo econgrafico). Al controllo radiografico a trenta giorni, la frattura si è presentata completamente consolidata. Il paziente è stato avviato a carico completo e ad un ciclo di fisioterapia di 10 sedute per il recupero funzionale e propriocettivo dell'arto inferiore. Ai controlli clinici e radiografici successivi, non si sono verificate recidive nè riacutizzazioni dolorose. Dopo tre mesi è stato concessa la ripresa di una moderata attività podistica e sportiva.

Fonte: 
UOC Ortopedia e Traumatologia Policlinico di Bari Direttore Prof Biagio Moretti Responsabile Amb. OU Prof. Angela Notarnicola